Negozio di buoni
Continua a navigare

Il tuo carrello

Condizioni generali

Termini di servizio
Le seguenti condizioni si applicano a tutti i contratti attuali e - nella misura in cui non sono contratti con consumatori - futuri conclusi con noi per la vendita a distanza di beni e servizi nel negozio online e non si applicano ai servizi nel settore alberghiero. I termini e le condizioni generali del cliente non sono riconosciuti.
1. Conclusione di un contratto
Un contratto è concluso solo con l'adempimento da parte nostra e quindi con la spedizione della merce. Tuttavia, informeremo preventivamente il cliente della ricezione dell'ordine e dei dettagli del contratto da concludere (conferma d'ordine).
2. Revoca e diritto di recesso
per i contratti con i consumatori
2.1. Il cliente, se è un consumatore ai sensi del § 13 BGB, può revocare la sua dichiarazione contrattuale entro 14 giorni senza fornire spiegazioni per iscritto e restituendo la merce / buono. Il periodo inizia con il ricevimento della merce e non prima del ricevimento di questa istruzione. Per rispettare il termine di annullamento è sufficiente inviare la comunicazione di annullamento e restituire in tempo utile la merce / buono. La revoca o la restituzione della merce deve essere inviata a: Incert eTourismus GmbH & Co KG, Leonfeldner Straße 328, 4040 Linz
2.2. In caso di revoca effettiva, le prestazioni reciprocamente ricevute devono essere restituite e gli eventuali benefici ottenuti devono essere restituiti. Se il cliente non può restituire il servizio ricevuto in tutto o in parte o può restituirlo solo in condizioni deteriorate, è obbligato a pagare un risarcimento se necessario. Ciò non si applica alla restituzione di articoli se l'ammortamento dell'articolo è dovuto esclusivamente alla sua ispezione. Inoltre, il cliente può evitare l'obbligo di risarcimento non utilizzando l'oggetto come un proprietario e astenendosi da tutto ciò che potrebbe comprometterne il valore. Se la merce oi buoni vengono restituiti entro 14 giorni, il cliente deve sostenere i costi della restituzione.
3. Prezzi e termini di pagamento
3.1. I buoni acquistati o ordinati non possono essere riscattati in contanti. Se il consumo è inferiore al valore del buono, riceverai un credito aggiuntivo dall'hotel.
3.2. Nessuna IVA è inclusa in nessuno dei prezzi elencati, poiché il buono stesso è un credito del 100%. La fattura con certificato fiscale può essere emessa solo nel momento in cui il servizio viene effettivamente erogato, ovvero quando il voucher viene riscattato (UstG).
3.3. Il buono è valido solo una volta che l'importo dovuto è stato interamente pagato.
3.4. Tutti i voucher sono validi per 3 anni dalla data di emissione e possono essere riscattati durante questo periodo.
3.5. Le fatture sono dovute immediatamente.
3.6. Soggetto a variazioni di prezzo.
4. Date e termini di consegna
4.1. Se non siamo in grado di rispettare la data di consegna concordata a causa di impedimenti di cui non siamo responsabili (interruzioni operative, scioperi, serrate, problemi di approvvigionamento energetico, mancata consegna in tempo nonostante la conclusione di una specifica transazione di copertura con la dovuta cura, ecc. ), avviseremo immediatamente il cliente per informare. In questi casi il cliente non ha diritto di recesso.
4.2. Le consegne parziali sono consentite se ciò è ragionevole per il cliente.
5. Trasferimento del rischio
Il rischio di perdita accidentale e deterioramento accidentale viene trasferito al cliente non appena la merce è stata inviata per il trasporto o il cliente è stato informato che la merce è pronta per la spedizione. Ciò vale indipendentemente dal fatto che la spedizione venga effettuata dal luogo di adempimento e chi paga le spese di spedizione.
6. Riserva di proprietà
6.1. Ci riserviamo il diritto sull'oggetto del contratto fino a quando i nostri reclami contrattuali non saranno stati completamente soddisfatti. Per i clienti che non sono consumatori, ciò si applica fino a quando tutte le nostre pretese dell'intero rapporto commerciale con il cliente non siano state completamente soddisfatte.
6.2. I pegni o le cessioni di garanzie reali sono inammissibili. Se terzi accedono alla proprietà riservata, il cliente deve avvisarci immediatamente. Il cliente sostiene tutti i costi che devono essere sostenuti per revocare l'accesso e ripristinare la proprietà riservata.
6.3. In caso di contratti con clienti non consumatori vale anche quanto segue: Il cliente ha il diritto di rivendere l'oggetto del contratto nel normale svolgimento dell'attività. Tuttavia, il cliente già ora cede a noi tutti i crediti derivanti dalla rivendita. Accettiamo l'incarico. Il cliente ha il diritto di riscuotere i crediti ceduti, fintanto che non è in ritardo di pagamento. Abbiamo il diritto di revocare questa autorizzazione di addebito diretto non appena il cliente non adempie ai suoi obblighi di pagamento. In questo caso, il cliente è obbligato a fornirci tutte le informazioni necessarie in modo che possiamo raccogliere noi stessi i reclami nei confronti dei suoi clienti. Se l'oggetto contrattuale è combinato con altri oggetti, la proprietà riservata dell'oggetto appena creato continua. Acquistiamo così una quota di comproprietà nel rapporto tra il valore della proprietà riservata (valore della fattura) e il valore degli altri elementi collegati. Se uno degli elementi collegati deve essere considerato l'elemento principale, il cliente ci trasferisce la comproprietà nel rapporto tra il valore della proprietà riservata (valore della fattura) e il valore degli altri elementi collegati. Il cliente conserva il nuovo articolo gratuitamente per quanto riguarda la nostra quota di comproprietà.
6.4. Se la legge del paese in cui si trova l'oggetto del contratto non consente l'accordo di riserva di proprietà o solo in misura limitata, possiamo riservarci altri diritti sull'oggetto del contratto. Il cliente è tenuto ad adottare tutte le misure necessarie (ad es. Registrazioni) per attuare la riserva di proprietà o gli altri diritti che sostituiscono la riserva di proprietà e per proteggere tali diritti.
7. Reclami per vizi
7.1. Se i servizi che abbiamo fornito si rivelano difettosi, il nostro obbligo di garanzia si basa sulle disposizioni di legge con la stipula che il periodo di garanzia per gli articoli usati è di 12 mesi. Le richieste di risarcimento danni rimangono inalterate in conformità con la clausola 8.
7.2. Le seguenti disposizioni si applicano anche ai clienti che non sono consumatori: Il cliente può inizialmente solo richiedere la rettifica. Ripareremo o sostituiremo le parti difettose a nostra discrezione. Se il miglioramento fallisce, il cliente può ridurre la remunerazione o recedere dal contratto. Inoltre, il cliente può richiedere un risarcimento invece della prestazione in conformità con la clausola 8. Se sostituiamo i materiali del cliente da noi forniti nel corso dei lavori di riparazione, acquisiamo la torre del proprietario sulle parti sostituite. Se il difetto si basa su un prodotto di terze parti difettoso, abbiamo il diritto di cedere al cliente i nostri diritti di garanzia nei confronti del subfornitore. In questo caso, i reclami possono essere presentati contro di noi sulla base delle disposizioni di cui sopra solo se il cliente ha fatto valere senza successo i crediti ceduti nei confronti del subfornitore in tribunale. Il cliente si impegna ad annunciarci immediatamente la controversia in caso di affermazione giudiziaria dei crediti ceduti e ad ottenere il nostro consenso per tutti gli accordi con il fornitore a monte in merito ai crediti ceduti. Il periodo di garanzia per difetti materiali nei servizi che forniamo è di 12 mesi dal trasferimento del rischio. Nel caso di parti da noi fornite che sono state utilizzate per un edificio in conformità con il loro normale utilizzo e hanno causato la sua difettosità, si applicano i periodi di garanzia legale.
8. Responsabilità
8.1. Siamo responsabili per una violazione colposa dei nostri obblighi contrattuali essenziali in conformità con le disposizioni di legge. Nella misura in cui non siamo responsabili per negligenza grave o comportamento intenzionale, siamo responsabili solo per danni prevedibili e tipicamente ricorrenti.
8.2. In tutti gli altri casi siamo responsabili se il danno è stato causato intenzionalmente o per negligenza grave da uno dei nostri rappresentanti legali o ausiliari.
8.3. Se accettiamo una garanzia o per danni derivanti da lesioni alla vita, agli arti o alla salute, siamo responsabili in conformità con le disposizioni di legge.
8.4. La responsabilità ai sensi della legge sulla responsabilità del prodotto rimane inalterata.
8.5. In caso contrario, sono escluse richieste di risarcimento danni per inadempimenti nei nostri confronti.
8.6. Non si assume alcuna responsabilità per ritardi nella consegna per posta.
9. Protezione dei dati
9.1. Il cliente acconsente alla raccolta, elaborazione e utilizzo dei suoi dati personali ai fini dell'esecuzione del contratto e per finalità di marketing. I tuoi dati verranno elaborati automaticamente da noi. In questo contesto, riceverai solo informazioni pubblicitarie dall'operatore del negozio. Non avviene alcun trasferimento di questi dati a terzi.
9.2. La tua sicurezza è la nostra massima priorità! Pertanto, dati come numero di carta di credito, codice bancario, numero di conto, nome e indirizzo vengono trasmessi su una linea SSL protetta quando si paga con carte di credito. Ciò significa che nessuna persona non autorizzata può leggere i dati inseriti durante la trasmissione su Internet. Al fine di fornire ulteriore sicurezza nel negozio di voucher, applichiamo una serie di Sic aggiuntivi misure di sicurezza.
9.3. I diritti del cliente secondo la Legge federale sulla protezione dei dati (BDatSchG) rimangono inalterati.
10. Disposizioni finali
10.1. Il luogo di adempimento per tutti gli obblighi di entrambe le parti del contratto e il foro competente per tutte le controversie legali in relazione al presente contratto è Linz. Lo stesso vale per le persone che trasferiscono il proprio domicilio o dimora abituale all'estero dopo la conclusione del contratto o di cui non si conosce il domicilio o la residenza abituale.
10.2. L'inefficacia delle singole disposizioni del presente contratto non pregiudica la validità delle restanti disposizioni e l'esistenza del contratto. In luogo della disposizione inefficace - a meno che non si applichi una legge di legge dispositiva - una disposizione che si avvicini il più possibile a quella inefficace in termini di contenuto economico. Lo stesso vale in caso di scappatoia.